BRISA di PAOLA RAMBALDI

Sinossi (dal sito dell'editore):Brisa non è sposata, sorride poco, ha un occhio di un colore e uno di un altro, una treccia lunga lunga, un accenno di baffi. Se passa la treccia su una foto vede il futuro di chi c’è nella foto. Come per quella delle nozze dell’amica Smamaréla: le raccomandò di tenere lontano … Continua a leggere BRISA di PAOLA RAMBALDI

Annunci

Morte ad Asti

È un Giorgio Martinengo sconvolto quello che, in una nebbiosa domenica di febbraio, rinviene il cadavere di Vittoria Squassino, manager della succursale milanese di una banca tedesca. Bella, competente e rigorosa Vittoria era stato il suo grande amore di gioventù. Poco tempo prima il nostro investigatore privato era stato ingaggiato dai vertici della banca proprio … Continua a leggere Morte ad Asti

Trappola a Porta Nuova, di Rocco Ballacchino

Compagno di scuderia, Rocco Ballacchino è un altro interessante esponente di quel neir che ho presuntuosamente auto nominato e nel quale, inserisco tranquillamente anche questo Trappola a Porta Nuova. Prima di proseguire, questa è la sinossi, tratta direttamente dal sito dell'editore: Daniele Bagli, un impiegato dalla piatta quotidianità, vorrebbe vivere un “giorno perfetto” incontrando una … Continua a leggere Trappola a Porta Nuova, di Rocco Ballacchino

Vino rosso sangue, il mio primo neir

E' ufficiale, il quinto romanzo della mia produzione, il terzo pubblicato con la fratelli Frilli editori, il primo che non contiene elementi soprannaturali e che vede l'esordio di un nuovo personaggio, l'investigatore privato Giorgio Martinengo. Avevo già accennato in questo post i motivi che hanno portato alla nascita di Giorgio Martinengo ma qualche ulteriore approfondimento … Continua a leggere Vino rosso sangue, il mio primo neir

Lomellina in giallo: bilancio e considerazioni

Il rapporto tra il sottoscritto e il signor Riccardo Sedini si può riassumere come una solida amicizia professionale. Conosciuto attraverso Facebook, per indiretti motivi, nutro nei suoi confronti un inestinguibile sentimento di riconoscenza poichè senza il suo contributo, la mia storia di scribacchino sarebbe probabilmente ben diversa da quella attuale. Riccardo Sedini è anche e … Continua a leggere Lomellina in giallo: bilancio e considerazioni