Trappola a Porta Nuova, di Rocco Ballacchino

Compagno di scuderia, Rocco Ballacchino è un altro interessante esponente di quel neir che ho presuntuosamente auto nominato e nel quale, inserisco tranquillamente anche questo Trappola a Porta Nuova. Prima di proseguire, questa è la sinossi, tratta direttamente dal sito dell'editore: Daniele Bagli, un impiegato dalla piatta quotidianità, vorrebbe vivere un “giorno perfetto” incontrando una … Leggi tutto Trappola a Porta Nuova, di Rocco Ballacchino

Fabrizio Borgio: L’ispettore Drago esce dai libri è diventa un volto

Le sempre mutevoli, tortuose e stimolanti relazioni tra artisti hanno portato alla nascita di questo nuovo blog. Un progetto stimolante, della quale sono fiero di far parte e nel quale sono lusingato di esser citato.

Contaminazioni Artistiche

fabrizio Nasce prematuramente nella città di Asti il 18 giugno 1968
Figlio di anni inquieti, passa un’infanzia chiusa e taciturna sviluppando la propria fantasia e creatività aiutato da libri, fumetti e televisione. Appassionato di cinema e letteratura, affina le sue passioni nell’adolescenza iniziando a scrivere racconti. Frequenta mediocremente un Istituto tecnico, insegue una certa vocazione per le armi, trascorrendo anni nell’Esercito. Congedato, comincia a guadagnarsi da vivere passando da un mestiere all’altro senza mai perdere di vista il suo divorante amore per la letteratura: operaio, tecnico, falegname, cantiniere, giardiniere, meccanico di scena, impiegato. Si muove irrequieto nel mondo del lavoro e scrive, segue stages di sceneggiatura con personalità del nostro cinema, tra cui Mario Monicelli, Giorgio Arlorio e Suso Cecchi d’Amico. Collabora occasionalmente con il regista astigiano Beppe Varlotta. Più recentemente, ha avviato altre collaborazioni multi disciplinari con il cantautore Beppe Giampà e il disegnatore Lorenzo Omedè. La fantascienza, l’horror, il…

View original post 446 altre parole

Blood Feast 2, di Herschell Gordon Lewis

Parlare di Herschell Gordon Lewis per un appassionato di horror come il sottoscritto è come parlare di Handy Warhol con un appassionatyo di arte: si può riconoscerne i meriti ma anche gli aspetti controversi. Il regista e produttore di Pittsburg è senz'altro il padre fondatore del gore e dello splatter e da un punto di … Leggi tutto Blood Feast 2, di Herschell Gordon Lewis

Lou Reed e il Taccuino

Apprendo da poco della morte di un grande del Rock. Di Lou Reed, intellettuale, cantore,poeta, artista tormentato, una vita difficile,difficilissima per i canoni odierni. A scanso di ipocrisie varie non sono uno sfegatato ma un consapevolefruitore di rock che ha percepito la sua grandezza e per questo motivo, quest'istant-post mi sorge urgente e spontaneo, perchè … Leggi tutto Lou Reed e il Taccuino

Filosofie librarie in musica

Uno può pensare che una serie di pensieri e considerazioni si trasformino in ossessione seguendo il decorso degli ultimi post pubblicati sul Taccuino e probabilmente non  penserebbe male. Possiedo tante ossessioni: lo scrivere, la pioggia, il fantastico, la politica,lo scrivere, leggere, le gambe delle donne,le gambe delle donne con belle calze, cravatte, cappelli, impermeabili e … Leggi tutto Filosofie librarie in musica

Macchine al minimo e buona musica

Complice uno stordito spossamento, risultato dell'azione combinata di un'influenza fulminante e improvvisa e una piacevole ma impegnativa serata culturale nella giornata di ieri, mi ritrovo in quel particolare e vagamente allucinato stato di dormiveglia che non renderà la domenica particolarmente impegnativa. Prova ne è che il saldo proposito di pubblicare un post al giorno, di … Leggi tutto Macchine al minimo e buona musica

I Mattini passano chiari

Complice l'indolenza estiva e un doveroso recupero, posto la recensione che avevo redatto per conto del Centro Studi Pavesiani di Santo Stefano Belbo, del CD I Mattini passano chiari, del cantautore sandamianese Beppe Giampà. Un'operazione delicata, la trasposizione in musica delle poesie di Cesare Pavese, che ha da un lato il merito di ribadire e … Leggi tutto I Mattini passano chiari

La musica in scrittura e le contaminazioni tra le forme espressive

Non sono rari gli scrittori che affermano di creare con un adeguato sottofondo musicale e sulle influenze che la narrativa ha fatto subire alla musica e viceversa, si è quasi creato un apposito genere. Horror Rock di Eduardo Vitolo ne è un esempio lampante. Ho memoria , pochi anni fa, di una specie di diretta … Leggi tutto La musica in scrittura e le contaminazioni tra le forme espressive