IL SETTIMINO: i retroscena

Ripropongo in versione aggiornata alcuni post che avevo preparato in previsione dell’uscita del Settimino all’epoca del vecchio contratto e che ora hanno realmente ragion d’essere vista la sua prossima, confermata uscita. Con Il Settimino, ho deciso di introdurre, tra le varie tematiche che mi interessava affrontare, anche quella complessa, delirante e straordinariamente variegata del Complottismo;…… Continua a leggere IL SETTIMINO: i retroscena

DD2 COMBUSTIONE, di Marco Siena

Ritorna Marco Siena con l’atteso seguito del già apprezzato DD1 Ignizione, DD2 Combustione. Sinossi (dalla pagina Amazon dell’ebook) Ilio e Gregorio ora hanno una licenza da cacciatori di taglie, ma la loro preda è rimasta la stessa. La pista di Colui-che-striscia-sotto-la-neve si sta rapidamente raffreddando, ma l’apparizione di Isabella riaccende le speranze dei due amici.…… Continua a leggere DD2 COMBUSTIONE, di Marco Siena

Odiatemi

Questo è un post amaro. Amaro e rabbioso ed è una copia. La copia precisa di una nota che ho scritto di getto su Facebook. Uno sfogo non solo di pancia che cerca di esprimere un malessere che sono sicuro non essere il solo a vivere e percepire.La nota è pubblica ma non mi basta,…… Continua a leggere Odiatemi

La Ricreazione è finita

“Da una decina d’ anni in me la pace è finita, non mi accontento più. Non riesco più a leggere un giornale, vedere la tv, guardare un film passandoci sopra. Oggi capisco i danni della realtà sull’ essere umano. E sono certo che c’ è bisogno non di umanità, ma di sovrumanità». Cos’ è il…… Continua a leggere La Ricreazione è finita

I Vivi, i morti e gli altri di Claudio Vergnani, ovvero il ritorno dell’horror come allegoria.

In apertura, doverosa sinossi: Le cose sono cambiate: nessuno riposa più in pace dopo la morte e il mondo si popola di terribili zombi. Oprandi è un ex militare di mezz’età, stanco e alcolizzato, privo di certezze per l’oggi e senza alcuna speranza per il domani, che viene assoldato per dare la morte definitiva a…… Continua a leggere I Vivi, i morti e gli altri di Claudio Vergnani, ovvero il ritorno dell’horror come allegoria.

Dacci oggi il nostro orrore quotidiano

La paura governa il genere umano. Il suo è il più vasto dei domini. Ti fa sbiancare come una candela. Ti spacca gli occhi in due. Non c’è nulla nel creato più abbondante della paura. Come forza modellatrice è seconda solo alla natura stessa. Saul Bellow, Il re della pioggia, 1959 Saul Bellow, in questa…… Continua a leggere Dacci oggi il nostro orrore quotidiano

Maelstrom

Non occorre essere catastrofisti per sviluppare pessimismo, oggi come oggi. Se la denigrazione e il vittimismo sono peccati veniali storici dell’italiano medio, anche l’ottimista più luminoso non può lasciarsi ingannare dal periodo storico e culturale che l’Italia sta attraversando. Questo post ha una caratteristica comune con la nascita delle mie storie: si forma per sedimentazione.…… Continua a leggere Maelstrom

ITALIA,ITALIANI E IL NON-SENSO DELLO STATO

Una piccola premessa: questo non vuole essere un post patriottico ne tanto meno nazionalista. Molto più obiettivamente, vuole essere una minima riflessione su quella che io definisco un’evidenza, ovvero di come lo spirito e il sentire degli italiani nei confronti della loro nazione è discordante e discontinuo e fondamentalmente diverso dal senso dello stato di…… Continua a leggere ITALIA,ITALIANI E IL NON-SENSO DELLO STATO

Lavoro, un fronte comune contro la strage dei diritti – micromega-online – micromega

Lavoro, un fronte comune contro la strage dei diritti – micromega-online – micromegaLungi dal sottoscritto ostentare una presunzione tale da aggiungere qualcosa all’articolo di Paolo Flores d’Arcais. A tal proposito, mi rimetto alla sua inappuntabile analisi e aggiungo solamente che il baratro della guerra di classe s’avvicina sempre più.