Gli ispiratori del Settimino: Il Tocco della medusa, di Jack Gold


Visto che, dati alla mano, le riproposizioni dei post dedicati agli ispiratori del Settimino funzionano, aggiungiamo l’inquietante Il Tocco della Medusa, di Jack Gold. Qua le atmosfere del Settimino si empatizzano con forza:

Taccuino da altri mondi

Jack Gold è un regista inglese impegnato sopratutto in produzioni televisive a tema storico e letterario, generi nei quali gli inglesi hanno sempre eccelso ma negli anni ’70 ha diretto alcune produzioni per il grande schermo che si sono distinte per originalità e interesse. Nel 1973 dirige Who? L’uomo dai due volti, storia di spionaggio intrisa di paranoia e ambiguità, ruotante attorno all’inquietante figura di cyborg dall’identità misteriosa. Nel 1975 dirige L’Uomo Venerdì, Interessante rivisitazione di Robinson Crusoe, vista dalla parte dell’indigeno Venerdì e infine, nel 1978, ci regala il terrificante Il Tocco della Medusa.

Per la trama completa, vi rimando al riassunto riportato da Wikipedia, sul link soprastante e parliamo in dettaglio delle suggestioni di questo film.

Anche nel Tocco della Medusa (ITDM) abbiamo una vicenda cupa e inquietante che ruota attorno alla figura del tormentato scrittore John Morlar, un intenso Richard Burton, rinvenuto nella sua…

View original post 489 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Scrittore è colui che decide di essere libero.

La filosofia, l'arte e la letteratura sono le chiavi di cui hai bisogno nella tua vita.

Luca Trifilio

Pensieri, racconti, recensioni e cose fortuite

stillrocking

Voglio fare la differenza

MISTERI DEL NAZISMO

I SEGRETI OCCULTI DEL III REICH

pennelli&parole

Monica Spicciani Art

Karashò

Autori Artigiani dal 2016

Parole d'ottobre

Per alcune persone scrivere non è un hobby o un lavoro, è una necessità. Io sono una di esse.

correzionedibozze & editing

[Niente al mondo è più bello che scrivere. Anche male. Anche in modo da far ridere la gente. L’unica cosa che so è forse questa.][Silvio D'Arzo]

Plutonia Experiment

Un blog quantico

licus

Just another WordPress.com site

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

The Wine Training

Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo

Seidicente

Possiedo sogni e ragione

Andrea Wierer

corporate storytelling

LM

cosa leggono i passeggeri nei vagoni affollati?

Frank Iodice

Education is the most powerful weapon which you can use to change the World (Nelson Mandela)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: