Operazione Sovrana


Quando si parla di spionaggio psichico oppure di tecniche parapsicologiche di guerra, il pensiero va istintivamente alla Guerra Fredda e ai più svariati e fantasiosi progetti che le due potenze mettevano in atto per contrastarsi reciprocamente ma secondo diversi studiosi del campo e in particolare il giornalista e scrittore statunitense Clifford Linedeckerl’utilizzo della parapsicologia in ambito bellico  sarebbe documentato già dalla II guerra mondiale. Proprio da lui, provengono le informazioni più particolareggiate sull’ Operazione Sovrana. Secondo Linedecker, esistevano staff da entrambi gli schieramenti, preposti esclusivamente allo spionaggio psichico. Gli Alleati avevano arruolato lo scrittore (e scopriamo anche sensitivo) Ian Fleming, l’astrologa Sybil Leek e successivamente il dottor Ernesto Montgomery, un militare delle forze giamaicane, dotato di poteri ESP. La contro parte nazista, vedeva schierati l’astrologo Karl Ernst Krafft e un gruppo di stregoni satanisti. Operazione sovrana aveva come scopo primario lo spionaggio delle basi V2 sul Baltico e l’intromissione nei piani segreti nazisti attraverso una serie di infiltrazioni in trance. Come scrive Linedecker nel libro Una spia paranormale (Armenia editore, 1978):

“Durante la Seconda Guerra Mondiale la spia psichica Ernesto Montgomery fece frequentemente ricorso alla trance o al viaggio astrale per raccogliere informazioni sul nemico. Parecchie volte incontrò le forme astrali di spie tedesche in missione analoga alla sua. Incontrò i corpi eterici di molti nazisti, tra cui Joachim von Ribbentrop, Himmler, Goebbels e perfino lo stesso Hitler. Scoprì anche che gli alti comandi nazisti erano percorsi da gelosie, aspre dispute e congiure interne…Mentre le altre anime erano amichevoli (sul piano astrale non esiste animosità) quella di Hitler era separata da tutto. Hitler non riluceva come le altre anime incontrate dalla spia psichica, ma aveva un aspetto tetro, un colorito cinereo. Si vedeva chiaramente che era circondato dal male. Le sue intenzioni erano esclusivamente quelle di infliggere qualche sofferenza al mondo…”.

Al di là di numerose ed evidenti speculazioni che minano sensibilmente la credibilità di questa operazione, elementi di fascinazione e interesse emergono a tutto tondo: progetti segreti, spionaggio psichico, nazismo esoterico, personaggi interessanti. Da segnalare anche una tesi ufologica che vorrebbe Ernesto Montgomery il risultato di una abduction aliena; causa delle sue percezioni e predizioni (tra le sue preveggenze, Montgomery avrebbe annunciato l’assassinio di Kennedy, la morte di Martin Luther King e la strage di Bel-Air, in una sponda che va senz’altro a toccare numerose tesi complottiste). Stando a Linedecker, Montgomery presentava minuscole antennine metalliche impiantate dietro le orecchie, direttamente nell’osso mastoide.

Una storia segreta, alternativa e misteriosa attraversa così tutti gli eventi dell’umanità, in una rete sempre più fitta e delirante di relazioni che sono stimolo e ispirazione costante per tutti gli appassionati del fantastico. Storia la quale, il mio personale Taccuino da Altri mondi, non può certo esimersi dal raccontare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

I camosci bianchi

Blog di discussione sulla montagna, escursionismo, cultura e tradizioni alpine

Scrittore è colui che decide di essere libero.

La filosofia, l'arte e la letteratura sono le chiavi di cui hai bisogno nella tua vita.

Luca Trifilio

Pensieri, racconti, recensioni e cose fortuite

stillrocking

Voglio fare la differenza

MISTERI DEL NAZISMO

I SEGRETI OCCULTI DEL III REICH

pennelli&parole

Monica Spicciani Art

Karashò

Autori Artigiani dal 2016

Parole d'ottobre

Per alcune persone scrivere non è un hobby o un lavoro, è una necessità. Io sono una di esse.

correzionedibozze & editing

[Niente al mondo è più bello che scrivere. Anche male. Anche in modo da far ridere la gente. L’unica cosa che so è forse questa.][Silvio D'Arzo]

Plutonia Experiment

Un blog quantico

licus

Just another WordPress.com site

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

The Wine Training

Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo

Seidicente

Possiedo sogni e ragione

Andrea Wierer

corporate storytelling

LM

cosa leggono i passeggeri nei vagoni affollati?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: