La Morte Mormora


Con metaforici rulli di tamburo e colpi di gran cassa, dedico questo post all’ultimo nato della premiata ditta Frilli & Borgio. Il pupo è un corposo volume di 372 pagine e risponde al titolo di LA MORTE MORMORA – I PADRONI DI SERRAVALLE. Ho già parlato del libro in altre occasioni. Chi volesse rinfrescarsi la memoria può andare a vedere questo post:I guardiani del gregge. La distribuzione è partita da pochi giorni quindi è presumibile che sul momento non sia immediata la sua reperibilità nei vari circuiti librari mentre in rete è tranquillamente disponibile sulle maggiori librerie on line. Il calendario delle presentazioni è in via di allestimento, comunque, salvo modifiche dell’ultimo momento, sarà possibile incontrare libro ed autore in queste occasioni: 06/04/2012 nell’ambito della manifestazione TORINO NOIR. 25/05/2012 a Novi Ligure, nell’ambito della manifestazione LIBRI IN FIERA. In attesa di sviluppi e altre date, un affettuoso saluto e buona lettura!

Annunci

2 thoughts on “La Morte Mormora

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Scrittore è colui che decide di essere libero.

La filosofia, l'arte e la letteratura sono le chiavi di cui hai bisogno nella tua vita.

Luca Trifilio

Pensieri, racconti, recensioni e cose fortuite

stillrocking

Voglio fare la differenza

MISTERI DEL NAZISMO

I SEGRETI OCCULTI DEL III REICH

pennelli&parole

Monica Spicciani Art

Karashò

Autori Artigiani dal 2016

Parole d'ottobre

Per alcune persone scrivere non è un hobby o un lavoro, è una necessità. Io sono una di esse.

correzionedibozze & editing

[Niente al mondo è più bello che scrivere. Anche male. Anche in modo da far ridere la gente. L’unica cosa che so è forse questa.][Silvio D'Arzo]

Plutonia Experiment

Un blog quantico

licus

Just another WordPress.com site

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

The Wine Training

Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo

Seidicente

Possiedo sogni e ragione

Andrea Wierer

corporate storytelling

LM

cosa leggono i passeggeri nei vagoni affollati?

Frank Iodice

Education is the most powerful weapon which you can use to change the World (Nelson Mandela)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: